Rosario Nicoletti

CURRICULUM VITAE

Laureato in Chimica, ha conseguito la Libera Docenza e, a seguito di concorso, ha avuto nel 1976 una cattedra di Chimica Organica nella Facoltà di Scienze dell’università Sapienza. E’a riposo dal 2008, per limiti di età.  Le sue ricerche, svolte anche all’estero, sono testimoniate da più di cento pubblicazioni, per lo più su riviste internazionali. Per il contributo dato alla diffusione della Spettrometria di Massa ha avuto la medaglia Bruner dalla Società Chimica Italiana.  Oltre agli articoli scientifici ha scritto in collaborazione testi di chimica per gli Istituti tecnici (ad indirizzo chimico) e per le scuole medie superiori. In qualità di specialista ha compilato una voce della Enciclopedia Italiana, “Chimica delle Sostanze Organiche Naturali” apparsa nel V Supplemento. Ha scritto molti articoli sulla politica universitaria per la rivista edita da una associazione di Professori Universitari (Università Notizie), poi raccolti in un libro; è stato nel Comitato di redazione di una collana (Molecole in Primo Piano) edita da ARACNE, per la quale ha scritto numerosi articoli a carattere divulgativo.

ARTICOLI

aNTEPRIMA

In questa sezione potete visionare in anteprima l’argomento che viene trattaro dal Professore.

Clicca su ( Leggi ) per visionare l’articolo Completo

 

E’ purtroppo sensazione comune che l’Italia sia oramai da molti anni in un continuo, lento declino.  Chi ha avuto la sorte di essere al mondo da parecchio tempo, ed è in grado di ricordare gli anni dell’immediato dopoguerra, difficilmente riconosce nel Paese di oggi quelle straordinarie doti di intraprendenza e genialità che hanno portato l’Italia dalla povertà al benessere, facendola diventare la seconda potenza manifatturiera dell’Europa…  ( Leggi ) 

Ho ascoltato l’altra sera “Quarta Repubblica” durante il dibattito sulla Giustizia.  Sante Licheri, un esponente 5stelle dall’aspetto rassicurante, difendeva il “sistema Giustizia” considerando semplici eccezioni quei magistrati che deviano dalla retta via, mentre l’interlocutore era dell’avviso che qualcosa ci sia di sbagliato nel sistema. Sotto esame era, se non ricordo male il CSM, una istituzione sulla quale si sono accesi i riflettori da quando un libro ne ha svelato misteri e prassi disinvolte… ( Leggi )

Un programma di La7, una delle televisioni più ortodosse nella narrazione ambientale,  ha il titolo: “Un pianeta da salvare”. Credo che nella nostra epoca si sia perso, ahimè, il senso del ridicolo. L’idea di una mobilitazione per il salvataggio del pianeta terra non suscita ilarità: è certo che la sorte del nostra pianeta non dipende da quello che possiamo fare, noi, poveri umani; al più, con le nostre azioni scriteriate, possiamo estinguerci come specie vivente sulla terra… ( Leggi )

Come noto, la Commissione Europea ha iniziato da tempo una crociata contro gli sprechi di energia, e più recentemente  ha diretto tutte le sue forze alla lotta contro il consumo dei combustibili fossili, che per l’anidride carbonica che viene prodotta, costituisce una minaccia alla sopravvivenza del pianeta. Il grande colpevole sarebbe questo gas, il quale, assorbendo le radiazioni solari, sarebbe il responsabile del “riscaldamento globale”… ( Leggi )

In Italia, specie da quando il ceto politico è finito sul banco degli accusati, vi è la consuetudine di “chiamare” personaggi presi dal mondo della burocrazia o della finanza per occupare Ministeri o presiedere governi di “emergenza”. Due brillanti esempi li possiamo trovare nella storia recente: Mario Monti, un Professore universitario di economia, già Commissario Europeo, è stato nominato Senatore a vita, e poi, a seguito di un piccolo colpo di stato, incaricato di formare un Ministero….( Leggi )

Il circo mediatico che si è attivato sulla tragedia di Ustica ha provocato un polverone che ha oscurato la verità, facilitando le scorribande degli avventurieri dell’informazione. Tra i pochi a difendere la verità vi è Carlo Giovanardi, ex Parlamentare; va menzionato inoltre il libro di Antonio Bordoni (Ustica- il relitto parla) quale indispensabile lettura.  Dico tutto ciò con cognizioni di causa, avendo seguito il caso Ustica sin dalle origini, ed avendo poi partecipato ai lavori della Commissione Misiti, in qualità di chimico insieme ad altri due Colleghi….( Leggi )

Il DES (dietilstilbestrolo, un estrogeno sintetico) fu approvato come farmaco dalla ben nota FDA (Food and Drug Administration) il 19 Settembre 1941, per la cura di alcuni disturbi della sfera genitale femminile. Nel 1947 la FDA approvò l’uso del DES per combattere le minacce di aborto nelle gravidanze. Negli anni seguenti, l’uso del DES dilagò raggiungendo un picco dei consumi nel 1953. Si stima che 5 o addirittura 10 milioni di americane abbiano assunto DES durante le gravidanze: era un tempo nel quale si ricorreva alla medicalizzazione in modo spensierato…( Leggi )

Talvolta mi chiedo se i fanatismi religiosi che hanno insanguinato il mondo in secoli ormai lontani non siano in ultima analisi una esigenza degli uomini in cerca di una stella polare che indichi la strada da percorrere ed i conseguenti comportamenti. Se guardiamo al passato più recente, le dittature che sono prosperate nel ventesimo secolo hanno svolto lo stesso ruolo delle religioni nei secoli passati: hanno spinto gli uomini ad ammazzarsi a vicenda con la scusa di realizzare un mondo migliore… ( Leggi )

 Nei primi anni della mia carriera di ricercatore, le molte ore passate in laboratorio erano in parte dedicate alla preparazione di sostanze o materiali che all’epoca non erano acquistabili, come avviene quasi sempre oggi. Era così necessario ripetere ricerche fatte da altri in epoche precedenti, utilizzando  “ricette” descritte nei lavori letti sulle riviste scientifiche…( Leggi )

Pubblicazioni

Prof. Rosario Nicoletti

Rosario Nicoletti, ora in pensione, è libero docente ed è stato per trentadue anni professore ordinario di Chimica organica presso la Sapienza – Università di Roma fino al 2008. È coautore di libri di Chimica e di Chimica organica per le scuole medie superiori e autore della voce “Chimica delle sostanze naturali” nel V Supplemento dell’Enciclopedia Treccani. È autore o coautore di oltre cento lavori pubblicati per lo più su riviste internazionali, che trattano di chimica organica, sintesi di composti organici, determinazione strutturale di sostanze naturali, spettrometria di massa organica. Per la sua attività gli è stata conferita dalla Società Chimica Italiana la medaglia “Fabrizio Bruner”. Ha svolto saltuariamente consulenze per aziende farmaceutiche e in vertenze giudiziarie.

CONTATTI

“Dialogare, nel sensoforte del termine, non è semplicemente parlare con, è qualcosa di più. E’ esporre se stessi alla forza e al rigore del ragionamento.”

Paolo Flores d’Arcais

 

nicoletti.rosario96@gmail.com